Entrate comunali solo con versamento diretto

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 prevede che i versamenti spontanei di tutte le entrate comunali, anche non tributarie (ad eccezione dell’IMU e della TASI), debba essere effettuato “direttamente sul conto corrente di tesoreria dell’ente impositore”, mediante modello F24 o attraverso gli strumenti di pagamento elettronici resi disponibili dagli enti impositori.
G.U.DECRETO-LEGGE 22 ottobre 2016, n. 193

G.U. TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 22 ottobre 2016, n. 193

Normattiva DECRETO-LEGGE 22 ottobre 2016, n. 193

Questo dovrebbe mette fine alcuni abusi eseguiti negli ultimi anni da alcune società di riscossioni ora sotto inchiesta.

es. GOSAF, Tributi Italia, GEMA, AIPA, ecc

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *