Entrate comunali solo con versamento diretto

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 prevede che i versamenti spontanei di tutte le entrate comunali, anche non tributarie (ad eccezione dell’IMU e della TASI), debba essere effettuato “direttamente sul conto corrente di tesoreria dell’ente impositore”, mediante modello F24 o attraverso gli strumenti di pagamento elettronici resi disponibili dagli enti impositori.
G.U.DECRETO-LEGGE 22 ottobre 2016, n. 193 Continue reading “Entrate comunali solo con versamento diretto”